l’occhio, dipinto di Didier Barret

Un nodo fondamentale per la conoscenza della realtà, al di là di ciò che appare è la critica, l’esercizio della critica in ogni campo. Si va dalla recensione dei libri, delle scritture di persone che hanno vissuto, indagato, scritto in vario modo, a veri e propri saggi o piccoli saggi su argomenti di vario tipo per finire a brevi sguardi sul mondo altro da noi. E l’esercizio della critica non è solo esercizio letterario: ogni campo deve essere indagato e scrutato, dall’arte alla letteratura, alla scienza alla didattica. Perché la cultura è una e scinderla in pezzi la rende monca, e la battaglia per comprendere la realtà diventa persa in partenza.
Ai tempi della rete è forse necessario incominciare a immaginare una critica a più voci, a un correttivo della rete per le affermazioni, una crescita collettiva di pensieri.

il Caffé Scozzese di Leopoli negli anni '30

Leopoli, Leopoli. Un accorato pezzo di storia della fisica. Il Caffè Scozzese di Leopoli degli anni ’30. Dove un gruppo di matematici e scienziati si riuniva a discutere di matematica e di fisica e dove si cercò di dimostrare l’impossibilità di costruire una bomba all’idrogeno. Ma quella dimostrazione, in seguito, permise di costruirla contemporaneamente negli USA e nell’URRS. L’articolo è corredato da ampia bibliografia e riferimenti

I Ghostbusters
Gli originali, mitici, unici, veri ghostbusters

Strani fenomeni in un’officina meccanica di Cagliari. Qual è il confine fra normale e paranormale? Alla fine del 2008 strani eventi cominciarono ad accadere in una grossa officina meccanica di Cagliari e il professor Guido Pegna del dipartimento di Fisica di Cagliari fece una ricerca scientifica per capirne la natura.

l'eremita
celebre carta dei tarocchi di Lele Luzzati, elaborata a computer

La Candela, di Elio Fabri. “La serie che porta questo titolo apparve, a partire dall’aprile 1992, su una rivista trimestrale (Naturalmente) edita dalla sezione di Pisa dell’ANISN (Assoc. Naz. Insegnanti di Scienze Naturali). In questa serie di articoli trattavo i più diversi argomenti, non solo scientifici e tantomeno solo di fisica, con speciale attenzione all’insegnamento scientifico nella scuola secondaria superiore, e tenendo presente il “target”: tipicamente laureati in Biologia, Chimica, Scienze Naturali, Scienze della Terra.

immagine di Barcellona di notte. Le strade illuminate e umide sono deserte. Una figura sola e lontana rientra a casa. La notte è finita, è quasi l’alba

Dina Lentini – saggi critici
Una serie di interventi a tutto campo che spaziano dalla critica letteraria, alla critica di costume e sociale